Beta Version

Mons. Pizzaballa incontra la University Christian Outreach (UCO) alla Technion di Haifa

Published: January 16 Thu, 2020

HAIFA – Il 14 gennaio 2020, l’Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, si è incontrato al Technion (Israel Institute of Technology) con un gruppo di studenti e professori cristiani che dal 2013 ha deciso di riunirsi e di pregare insieme, finendo per costituire l’UCO (Università Christian Outreach).

Durante l’incontro, molto intenso per tutti, all’arcivescovo sono stati presentati la missione e il cammino dell’UCO, organismo in crescita da molti anni e che attualmente conta circa 60 persone.

Fin dalla sua nascita il gruppo è stato accompagnato da Padre Yohana Bashouty della Chiesa greco-cattolica di Haifa, vedendo la sua grande crescita al tempo dell’Arcivescovo George Bacouni, e godendo dunque fino ad oggi del pieno sostegno della Chiesa.

Dopo l’incontro, Sana Daw, un membro dell’UCO, ha dichiarato: “l’incontro è stato grande! Abbiamo sentito una forte presenza dello Spirito Santo che ci ha uniti tutti. Abbiamo anche sentito la benedizione e la grazia della presenza dell’Arcivescovo Pizzaballa, attraverso il quale abbiamo visto Gesù”.

Mira Haddad, donna che fa parte dell’UCO, ha affermato: “è davvero difficile descrivere quanto sono felice di questo incontro. Quello che posso dire è che Dio è grande, vivo e presente tra noi nella nostra vita come individui e come comunità. L’incontro di ieri non è stato che una prova di questa verità. L’amore di Dio, che non conosce confini, ci ha permesso di incontrare questa persona amata da Dio, umile e amorevole come Dio. Ci è sembrato di vedere il volto di Dio in lui. È stato un onore incontrarlo. Questa visita è molto importante per la storia del nostro gruppo. La sua benedizione per noi e per l’UCO ci ha riempito di felicità e di pace”.

Permaly Armaly ha aggiunto: “l’incontro con l’Amministratore Apostolico è stato più che meraviglioso. Era pieno di calore e di energia. Abbiamo sentito la presenza di Dio con noi. Abbiamo anche sentito un senso di gioia e di pace durante il tempo della preghiera e il modo in cui ha risposto alle nostre domande con semplicità e pazienza”.

Diacono Firas AbedRabbo