GERUSALEMME – ll Patriarcato latino ha ricevuto, martedì 10 gennaio 2017, gli auguri di Natale e Buon anno da parte di una delegazione di diverse Organizzazioni di Gerusalemme impegnate nei Diritti, nella Promozione della Donna e in Attività sociali.

La delegazione accolta da mons William Shomali con alcuni sacerdoti e addetti del Patriarcato, ha sottolineato i punti forza condivisi tra musulmani e cristiani che vivono nella Città Santa. Essa ha anche espresso il suo augurio di vedere  Gerusalemme divenire un luogo di dialogo e di comprensione tra le religioni. In risposta, mons. Shomali ha ringraziato la delegazione per i suoi auguri calorosi e per i suoi sforzi nel quotidiano per favorire la coesione sociale nella Città Santa.

Il Vicario patriarcale ha anche parlato della sua prima visita in Arabia Saudita, in occasione di un viaggio organizzato dalla Fondazione per lo sviluppo di Gerusalemme (JEF), viaggio a cui hanno patecipato M. Munub Masri, fondatore del JEF, lo Sceicco Yusef Id’is, Ministro dell’Al-Awqaf e degli Affari religiosi, il dott. Mohammad Shtayyeh, presidente del Consiglio economico palestinese per lo sviluppo e la ricostruzione (PECDAR).

Mons. Shomali ha anche riferito dell’incontro positivo col re Salman bin Abdulaziz e col Principe di Riad, coi quali il vescovo ha potuto parlare dei differenti aspetti della vita a Gerusalemme.

La conversazione è poi proseguita sul tema dell’incontro tra Sua Santità Papa Francesco e il Presidente palestinese Mahmud Abbas, previsto per sabato prossimo 14 gennaio 2017, in vista della prossima apertura di una ambasciata palestinese in Vaticano.

Saher Kawas

DSC_1002.jpgDSC_1007.jpgDSC_1013.jpg
Designed and Powered by YH Design Studios - www.yh-designstudios.com © 2017 All Rights Reserved
X