Nove membri del team, guidati da Padre David Neuhaus, Vicario patriarcale latino, in occasione del prossimo Natale, hanno fatto visita all’Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme. Dopo le presentazioni, i membri hanno spiegato la natura del loro ministero. I membri del team visitano regolarmente cinque prigioni israeliane per portare conforto spirituale ai prigionieri cattolici. Inoltre, mantengono anche contatti con i richiedenti asilo che si trovano nel centro di detenzione di Holot nel deserto del Negev. Il team è in contatto con circa 100 prigionieri ai quali offre servizi liturgici (la messa due volte l’anno, a Natale e a Pasqua), preghiera e riflessione biblica, confessione e aiuto ai prigionieri per rimanere in contatto con le loro famiglie e comunità di provenienza.

Kirill Kozlovsky, coordinatore del team, ha anche spiegato all’Arcivescovo le relazioni che si hanno con il Rabbinato per le prigioni e con i singoli rabbini, mettendo in risalto il netto miglioramento di queste relazioni che si e’ avuto negli ultimi anni.

L’Arcivescovo ha fatto molte domande al fine di comprendere meglio il lavoro del team e come la Chiesa può venire in aiuto a questi fratelli e sorelle. Al termine dell’incontro Mons. Pizzaballa ha impartito la benedizione ai presenti.

Designed and Powered by YH Design Studios - www.yh-designstudios.com © 2017 All Rights Reserved
X