Le nuove nomine dei sacerdoti nel Patriarcato latino per il 2018

Published: June 12 Tue, 2018

Le nuove nomine dei sacerdoti nel Patriarcato latino per il 2018 Available in the following languages:

GERUSALEMME – Di seguito troverete le nomine dei nuovi sacerdoti nel Patriarcato latino che entreranno in vigore dal 15 agosto 2018.

12 giugno 2018

Ai vescovi e ai presbiteri del Patriarcato latino

Cari fratelli in Cristo,

Che il Signore vi dia la pace!

I cambiamenti degli incarichi sono sempre un momento importante nella vita della Chiesa. Quest’anno ho provato a proporre meno cambiamenti possibili, che ho dovuto tuttavia operare. Abbiamo dovuto tenere in considerazione alcune richieste personali e altre questioni che mi hanno costretto ad arrivare a tali conclusioni. Ringrazio i vescovi e i consiglieri per il loro sostegno e i loro suggerimenti durante questo delicato processo.

Quest’anno i cambiamenti più importanti riguardano le scuole, insieme ad alcune modifiche nelle parrocchie e al seminario.

Come già sapete, il primo cambiamento è l’unificazione del sistema finanziario delle scuole e la sua integrazione nel sistema dell’Amministrazione generale del Patriarcato latino di Gerusalemme. Questo accorpamento, annunciato pochi mesi fa e divenuto realtà, consentirà all’Amministrazione generale di avere il pieno controllo di tutti i nostri conti.

Oltre a questo importante passo c’è un altro cambiamento nella struttura del consiglio scolastico, che nel prossimo futuro sarà composto da un presidente (un prete) e da un direttore esecutivo. Il sacerdote supervisionerà la politica dell’ufficio a nome del Patriarcato e si prenderà cura delle attività pastorali. Il direttore esecutivo gestirà tutte le questioni amministrative. Lo Statuto, che è in preparazione, descriverà il lavoro da svolgere e sarà pubblicato a breve.

Ringrazio sinceramente padre Ashraf Al-Nimri che ha servito nelle scuole di Amman per molti anni. So come questo servizio possa non venire apprezzato e come sia facile imputare a chi ne è responsabile i molti problemi presenti nelle nostre scuole. Grazie abouna per la tua pazienza! E congratulazioni ad abouna Wissam Mansour, che assume questa nuova responsabilità in Giordania.

Per la Palestina la novità consiste nella chiusura a breve dell’ufficio di Beit Jala. Un ufficio a Ramallah è sufficiente.

Prima dell’inizio del nuovo anno accademico, per ogni ufficio sarà nominato un consiglio per le scuole. È chiaro che ci vorrà del tempo per cambiare il nostro sistema scolastico, ma adesso è il momento di cominciare, anche se siamo chiamati rapidamente a prendere decisioni dolorose per questa importante missione.

Nel passato, si sono verificati periodicamente dei cambiamenti in alcune parrocchie. Anche quando ho voluto evitare altre modifiche, determinate situazioni hanno imposto di doverne apportare di nuove. Spero e sono fiducioso che ciò possa essere evitato in futuro.

Ci sarà anche un cambiamento nel Dipartimento Gestione dei Beni. Ringrazio abouna Firas Aridah per il suo servizio di questi ultimi anni e per quanto ha fatto nell’organizzazione dell’ufficio.

Inoltre, devo dire che quest’anno ho riconosciuto in tutti voi un atteggiamento libero, onesto, rispettoso e aperto, anche quando la mia richiesta è stata inaspettata e forse difficile da accettare.

A seguito di questi nuovi incarichi, alcune modifiche saranno apportate più tardi, come la nomina del responsabile per i giovani in Giordania e altro.

Tali cambiamenti entreranno in vigore il 15 agosto 2018, a meno che sia necessario decidere qualcosa di diverso in alcuni casi specifici.

I trasferimenti nelle parrocchie sono stati fatti secondo il nuovo Statuto, che sarà promulgato a fine mese.

In Cristo,

+ Pierbattista Pizzaballa

Amministratore Apostolico