Ecco a te l'articolo sui concerti d'organo:

Ecco a te l'articolo sui concerti d'organo:

Ecco a te l'articolo sui concerti d'organo:
By: Ufficio stampa di LPJ Published: 22/11/2022

Ecco a te l'articolo sui concerti d'organo: Available in the following languages:

"Dove c'è un organo c'è una chiesa e dove c'è una chiesa c'è una comunità cristiana". È questo lo slogan del Terra Sancta Organ Festival, il cui obiettivo è diffondere la cultura musicale nelle chiese del Medio Oriente e mostrare il contributo dei cristiani in questo campo. Organizzato dalla Custodia di Terra Santa, da nove anni questo festival permette a tutti di entrare gratuitamente nelle chiese per permettere una più elevata partecipazione e per ascoltare un repertorio musicale e per sentire il suono del più grande strumento musicale (l'organo a canne) che di solito è riservato alle celebrazioni religiose.

Nel mese di novembre sono stati eseguiti dodici concerti, con grande successo di pubblico, nella Chiesa di San Pietro a Giaffa, nella Basilica dell'Annunciazione a Nazareth, nella Chiesa di San Salvatore a Gerusalemme e nella Chiesa di Santa Caterina a Betlemme.

Rispetto alle ultime due edizioni, che hanno dovuto fare i conti con le limitazioni imposte dalle misure contro la pandemia, la novità di questa stagione musicale è stata il ritorno di organisti dall'Europa, come l'ungherese Zsolt Máté Mészáros, la rumena Cristina Struta e gli italiani Cosimo Prontera e Giulio Mercati.

Oltre che nelle chiese di Israele e Palestina, il Terra Sancta Organ Festival si è svolto nello stesso periodo anche in alcune chiese latine della Siria a Damasco, Latakia e Aleppo, anche qui con organisti internazionali come lo spagnolo Juan de la Rubia, l'italiano Silvio Celeghin e l'austriaco Michael Koller insieme a musicisti locali, tra cui l'Orchestra Sinfonica Nazionale Siriana diretta da Missak Baghboudarian. Dal 2016, il Terra Sancta Organ Festival è l'unico festival internazionale di musica classica attivo in Siria, come segno di solidarietà con la popolazione che va oltre l'emergenza.

Quest'anno alcuni concerti sono stati ospitati anche in teatri pubblici come l'auditorium del Museo Hecht di Haifa e il Teatro dell'Opera di Damasco. Il Terra Sancta Organ Festival riprenderà la sua serie di concerti nel 2023 in Libano, Giordania e Cipro.

P. Riccardo Ceriani