Curiosità: nella Concattedrale di Gerusalemme la replica esatta della Statua di S. Pietro collocata in Vaticano

Published: November 27 Wed, 2019

Curiosità: nella Concattedrale di Gerusalemme la replica esatta della Statua di S. Pietro collocata in Vaticano Available in the following languages:

GERUSALEMME – Nella concattedrale di Gerusalemme esiste una copia perfettamente fedele della statua bronzea di “S. Pietro in cattedra” custodita nella Basilica Vaticana, a Roma. Una chicca per i numerosi e ignari pellegrini che ogni giorno fanno tappa a Gerusalemme. La sua presenza testimonia lo stretto rapporto che intercorre tra “la Madre Chiesa” e la “Chiesa madre”, cioè tra Roma e Gerusalemme.

Presso la nostra Concattedrale è conservata, nella navata di sinistra, la statua bronzea di un San Pietro benedicente, maestosamente seduto sulla sua “cattedra” e raffigurato con le chiavi del Regno dei Cieli in una mano. Si tratta una fedele copia di quella originale conservata nella Basilica di San Pietro in Vaticano. Quella di Roma fu molto probabilmente realizzata da Arnolfo di Cambio nel XIII secolo. La tradizione vuole che sia atto devoto toccare il piede destro della scultura, oggi visibilmente rovinato dall’usura dovuta alla devozione dei numerosi pellegrini. Un uso che si perpetua anche qui a Gerusalemme, dove la forma del piede del “nostro” San Pietro è sensibilmente rimodellata.

La presenza di questa statua a Gerusalemme, perfetta replica dell’originale vaticana, testimonia l’intimo legame che unisce la Chiesa di Terra Santa con quella di Roma, sede del successore dell’apostolo Pietro, che proprio da Gerusalemme partì per diffondere la Buona Notizia e a Roma morì martire del suo Signore Gesù Cristo.

Filippo De Grazia