Dichiarazione dell'AOCTS sulla detenzione di Mons. Moussa El Hage

By: lpj.org - Published: July 21 Thu, 2022

Dichiarazione dell'AOCTS sulla detenzione di Mons. Moussa El Hage Available in the following languages:

Giovedì 21 luglio 2022

Dichiarazione degli Ordinari cattolici di Terra Santa sulla detenzione di Mons. Moussa El Hage

L'Assemblea degli Ordinari di Terra Santa si rammarica profondamente per la detenzione di Sua Eccellenza Mons. Moussa El Hage, Arcivescovo di Haifa e Terra Santa, per circa dodici ore da parte delle forze di sicurezza libanesi lunedì scorso, mentre attraversava il confine meridionale del Libano.

Siamo pienamente solidali con Mons. Moussa El Hage nell'opera di carità che egli svolge generosamente, da tempo, portando regolarmente aiuti materiali e medicinali raccolti da benefattori a favore delle famiglie libanesi povere di tutte le religioni, cristiane, musulmane e druse, che si trovano in grande difficoltà a causa della grave crisi economica che il Libano sta attraversando. Sosteniamo pienamente la dichiarazione del Patriarca maronita a questo proposito.

Desideriamo e chiediamo di permettere alla Chiesa di Terra Santa di continuare il suo lavoro di comunione, che non è in alcun modo dettato da considerazioni politiche, e che è necessario per il mantenimento della presenza dei cristiani in Terra Santa, favorendo la loro solidarietà con i cristiani del Medio Oriente. Chiediamo inoltre di permettere alla Chiesa di Terra Santa di continuare a svolgere liberamente, senza interferenze, la sua opera umanitaria a favore dei poveri.

+ Pierbattista Pizzaballa OFM

Presidente dell'ACOHL

Patriarca latino di Gerusalemme

P. Marcelo Gallardo IVE

Segretario generale dell'ACOHL