Due Nuovi Diaconi per la diocesi di Gerusalemme

By: Cécile Leca/ lpj.org - Published: June 11 Sat, 2022

Due Nuovi Diaconi per la diocesi di Gerusalemme Available in the following languages:

GERUSALEMME - Venerdì 10 giugno, due seminaristi del Seminario Patriarcale di Beit Jala sono stati ordinati diaconi per l'imposizione delle mani e la preghiera di consacrazione di Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa, Patriarca latino di Gerusalemme.

Una settimana dopo la Pentecoste, la diocesi di Gerusalemme gioisce ancora una volta. Dopo anni di studi nel Seminario patriarcale, Yazan Bader e Michael Althib sono stati ordinati diaconi il 10 giugno, nella concattedrale del Patriarcato latino di Gerusalemme. La celebrazione ha avuto luogo cinque giorni dopo la loro ammissione alla candidatura per l'ordinazione diaconale ed è stata presenziata dalle famiglie degli ordinandi e concelebrata da molti vescovi e sacerdoti del Patriarcato Latino di Gerusalemme tra cui Mons. William Shomali, Vicario Generale, Mons. Rafic Nahra, Vicario Patriarcale per Israele, Mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo, vescovo emerito, P. Nikodemus Schnabel, OSB, vicario patriarcale per i migranti e i richiedenti asilo, e Don Bernard Poggi, rettore del seminario.

"L'ordinazione di due nuovi diaconi per il patriarcato latino è un segno tangibile della Provvidenza per la sua Chiesa", dice p. Bernard. "Michael proviene da una delle nostre comunità negli Stati Uniti; come me, ha sentito la chiamata ed è venuto a servire la Chiesa Madre anche se è nato e cresciuto negli Stati Uniti. Ci sono molte persone che si chiedono perché mandiamo dei sacerdoti a servire i cattolici di rito latino in arabo al di fuori della nostra diocesi patriarcale. Questa ordinazione è un segno che la missione del Patriarcato è fruttuosa anche nella diaspora".

Michael Althib è nato il 6 ottobre 1994 a Pomona in California. Dopo aver terminato gli studi secondari in California, ha trascorso un anno a studiare musica in un community college. Nel 2013 ha deciso di entrare nel Seminario patriarcale latino di Beit Jala. Ha ricevuto l'abito clericale nel 2017 dopo un anno propedeutico, un anno di francese, due anni di filosofia e tre anni di teologia. Ha ricevuto il Lettorato nel 2019 e l’Accolitato nel 2020. Nel corso degli anni ha prestato servizio nelle parrocchie di Zababdeh, Ramallah, Bir Zeit, Rameh e Jifna, e ha trascorso il suo anno pastorale nella parrocchia di Misdar.

Yazan Bader è nato ad Ajloun, in Giordania, il 23 maggio 1995. Nel 2008 è entrato nel seminario minore di Beit Jala e nel 2013 è entrato nel seminario maggiore, dove ha completato l'anno propedeutico. Nel 2014 ha studiato francese per un anno e poi filosofia per due anni. Nel 2017 ha iniziato la formazione teologica e ha ricevuto l'abito clericale. Nel 2019 gli è stato conferito il ministero del Lettorato e nel 2020 l’Accolitato. Nello stesso anno ha vissuto un anno intero di esperienza in America, presso il Seminario St. Joseph (New York). Nel 2021 ha completato un anno di esperienza pastorale presso la chiesa di San Paolo a Jubeiha.

"Yazan proviene dalla parrocchia di Wahadneh, in Giordania -ha detto P. Bernard -. questa piccola parrocchia ha dato un gran numero di sacerdoti al Patriarcato - undici in totale. Yazan è entrato nel seminario minore e ora è al 14° anno di formazione. Ringraziamo tutti i formatori che in questi anni hanno lavorato con grande dedizione per servire il seminario prima di noi; oggi ci mancano molto gli alunni nel seminario minore. Sappiamo che Cristo che ha chiamato i suoi discepoli qui in questa terra continua a chiamare giovani uomini e donne a seguirlo e a dedicarsi interamente a questa vigna che Lui stesso ha piantato".

Durante la celebrazione, il Patriarca si è rivolto ai due ordinandi con queste parole: "Abbiamo bisogno di sacerdoti che amino Dio e servano la Chiesa, che vogliano servire e non essere serviti, che siano mossi e spinti in avanti solo dall'amore del Signore. [...] Non occupate tutto lo spazio; create invece spazio per gli altri e rimanete attaccati alla Parola di Dio".

Dopo la Messa, i nuovi diaconi sono stati accolti all'esterno dagli scout e dai fedeli venuti a congratularsi con loro. Dopo le ordinazioni episcopali di Mons. Rafic Nahra e Mons. Jamal Daibes, questa celebrazione è un altro motivo di grande gioia per la Chiesa Madre di Gerusalemme che accoglie tra le sue fila due nuovi servitori di Dio e del popolo.