Gli auguri del Patriarca Latino al re Abdullah II in occasione del Centenario della Giordania

By: abouna.org - Published: April 18 Sun, 2021

Gli auguri del Patriarca Latino al re Abdullah II in occasione del Centenario della Giordania Available in the following languages:

GERUSALEMME - Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa, Patriarca latino di Gerusalemme, ha inviato un messaggio di congratulazioni a Sua Maestà il Re Abdullah II Ibn Al-Hussein, in occasione del Centenario della Nazione (1921-2021).

Da Gerusalemme, Sua Beatitudine si è congratulato con Sua Maestà a nome del Patriarcato Latino, inclusi i vescovi, i sacerdoti, i religiosi, le religiose e i fedeli laici di tutta la Diocesi. "Sono lieto e onorato di trasmettere a Vostra Maestà, al Principe ereditario, a Sua Altezza Reale il Principe Hussein bin Abdullah, alla famiglia hashemita e al popolo del Regno hashemita di Giordania, le mie sincere congratulazioni in occasione del centenario della Giordania " ha detto.

Sua Beatitudine ha confermato la volontà del Patriarcato Latino di continuare la cooperazione con Sua Maestà, attraverso le chiese, le scuole e le altre istituzioni ecclesiastiche, che operano in ambito spirituale, culturale e umanitario al servizio del popolo giordano, nonché per il consolidamento dei valori della pace, del dialogo e della convivenza civile.

Il Patriarca ha concluso pregando Dio Onnipotente che Sua Maestà conservi sempre la salute e la saggezza necessarie per guidare il caro popolo giordano e per dirigere la nave giordana verso l’approdo della sicurezza e della stabilità, oltre a promuovere iniziative di dialogo a beneficio di tutti. Ha auspicato che la Giordania, sotto la guida del re Abdullah II e della famiglia hashemita, continui ad essere un’oasi di incontro per tutti. A tal proposito, ha fatto riferimento alle parole di apprezzamento che Sua Santità, Papa Francesco, all'inizio del mese, ha rivolto alla Giordania, così accogliente nei confronti dei fratelli profughi e capace di dare loro tutta l'assistenza materiale e morale necessaria.