La fototeca, tesoro degli archivi del Patriarcato Latino

By: Ludivine Baugier - Published: June 03 Fri, 2022

La fototeca, tesoro degli archivi del Patriarcato Latino Available in the following languages:

GERUSALEMME - Tra le ricchezze del Patriarcato latino di Gerusalemme c'è una vasta documentazione fotografica, alcune fotografie sono già classificate, altre in attesa di classificazione. Questa collezione comprende foto di gruppi di sacerdoti, parrocchie, celebrazioni ed ex patriarchi: è uno scrigno di tesori per editori, ricercatori, storici, religiosi e chiunque sia interessato alla storia del Patriarcato latino.

In effetti, la storicità di queste foto è ricca per la diversità di argomenti e circostanze; ci sono foto che risalgono alla metà del 19° secolo e proseguono fino alla fine del 21° secolo. Si può avere un'idea della loro età dalla qualità dell'immagine, la fibra della foto e la carta (a volte strappata o un po' danneggiata). Tra queste foto, si possono trovare negativi, che vengono archiviati accanto alle stesse, o foto di varie dimensioni (dai minuscoli ritratti alle foto di gruppo di grandi dimensioni A4). Ad oggi, almeno 15.000 foto sono pronte per essere scansionate, numerate e archiviate in cartelle protette in modo sicuro e in buste sterilizzate.

Una volta identificata e numerata, una foto viene inviata a uno specialista che, utilizzando una macchina ad alta tecnologia, la scansiona in alta qualità e la salva sul desktop comune collettivo. La copia cartacea della foto viene quindi riposta in modo sicuro, in ordine cronologico, in un sacchetto di plastica, che viene a sua volta conservato all'interno di un raccoglitore. Ogni cartella è classificata in base a un tema specifico: parrocchie, nomi di sacerdoti, vescovi, patriarchi, congregazioni ecc.

Sul retro di molte foto spesso è annotata la data, le persone ritratte e il luogo in arabo, francese, italiano e inglese. Al fine di facilitare il lavoro dei ricercatori, l'ufficio archivi ha istituito un indice con un apposito codice storico e amministrativo assegnato ad ogni immagine. Questo codice consente a chiunque di trovare facilmente qualsiasi foto sia digitale che stampata.

Questa classificazione ci permette di conoscere la vita delle persone sia del Patriarcato latino di Gerusalemme che delle comunità religiose cattoliche latine del territorio. È superfluo dire che queste foto devono essere trattate con cura. L'obiettivo principale dell'ufficio è quindi il seguente: documentare, classificare e conservare. Il rispetto è alla base della deontologia dell'Ufficio Archivi del Patriarcato Latino che lavora tanto per la difesa dei diritti di proprietà di questo patrimonio quanto per la protezione dello stesso patrimonio spirituale e materiale che esso costituisce.