Padre Yousef Matta è il nuovo Arcivescovo greco-melchita cattolico della Galilea

Published: March 18 Mon, 2019

Padre Yousef Matta è il nuovo Arcivescovo greco-melchita cattolico della Galilea Available in the following languages:

GALILEA – L’Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa porge le più vive congratulazioni a Padre Yousef Matta in occasione della decisione di Sua Santità Papa Francesco di ratificare la sua elezione ad Arcivescovo di San Giovanni d’Acri, Haifa, Nazareth e di tutta la Galilea dei greco-cattolici melchiti.

Nel porgere un caloroso benvenuto all’approvazione da parte del Pontefice dell’elezione di Padre Matta ad Arcivescovo Melchita della Galilea, ribadiamo la nostra costante disponibilità a collaborare con lui per il bene comune. Preghiamo per lui e per l’Arcieparchia greco-melkita cattolica di San Giovanni d’Acri, e chiediamo all’Onnipotente di impartire sempre le Sue benedizioni su di loro.

L’Assemblea estende la sua gratitudine a Dio per l’Arcivescovo eletto Padre Matta. Ringrazia Dio anche per i preziosi servizi che Padre Andraus Bahus ha svolto negli ultimi quattro mesi, durante i quali ha amministrato l’ Arcieparchia greco-melchita cattolica di San Giovanni d’Acri a seguito dell’elezione (l’8 novembre 2018) del suo ex capo, l’arcivescovo George Baqouni, a capo dell’Arcidiocesi melchita di Beirut.

ll neo eletto Arcivescovo è nato a Nazareth il 3 dicembre 1968. Ha studiato informatica alla Technion (Haifa) e ha frequentato poi il Seminario patriarcale latino di Beit Jala.

È stato ordinato sacerdote il 19 giugno 1999. Dopo aver ricoperto diversi incarichi nell’ Arcieparchia greco-melchita cattolica di San Giovanni d’Acri, Padre Matta ha conseguito il dottorato all’Università di Roma; è stato inoltre docente presso il seminario del Patriarcato greco-cattolico in Libano. Dal 2013 è assistente parroco della parrocchia greco-cattolica di Nazareth.

I dettagli sull’ordinazione episcopale ufficiale di Padre Matta saranno resi noti in seguito, così come la data in cui assumerà le sue nuove funzioni di Arcivescovo Melchita di Galilea.