Un nuovo piano per la parrocchia di Ein-Arik

Published: June 04 Mon, 2018

Un nuovo piano per la parrocchia di Ein-Arik Available in the following languages:

EIN ARIK – Modello di convivenza tra musulmani e cristiani, Ein Arik è un piccolo villaggio in Palestina situato a nord-ovest di Gerusalemme. Per accogliere le varie attività parrocchiali nelle migliori condizioni possibili, i Cavalieri tedeschi dell’Ordine del Santo Sepolcro hanno finanziato la creazione di un nuovo piano dell’edificio parrocchiale. Così, alla fine del lavoro, scout, organizzazioni parrocchiali e comunità ecclesiastiche potranno facilmente incontrarsi per attuare i loro progetti.

Ein-Arik è un villaggio a nord-ovest di Gerusalemme, a pochi chilometri da Ramallah. Possedendo il più alto minareto di tutta la Palestina e due chiese, il villaggio è un modello di tranquillità e pacifismo tra la maggioranza musulmana e la piccola comunità cristiana che vi vive, nonostante l’elevata disoccupazione. In questo contesto, i bambini di queste due grandi religioni si incontrano nella scuola del Patriarcato, fondata nel 1858, e crescono insieme. È in questa scuola e nell’edificio parrocchiale che si svolge la maggior parte della vita sociale e culturale di Ein-Arik.

Progettato su due livelli, l’edificio parrocchiale di Ein-Arik manca di spazi e stanze per ospitare adeguatamente tutte le attività legate alla parrocchia. Il piano terra è destinato all’asilo. Il primo piano è costituito da una sala polifunzionale che ospita varie cerimonie ed eventi della scuola e dell’asilo, come cerimonie di laurea, mostre e altro.

Con il sacerdote di Ein-Arik, il Patriarcato latino ha esaminato i bisogni della parrocchia. Scout, organizzazioni cattoliche come la Legione di Maria e le comunità ecclesiastiche non hanno spazio e stanze dedicati a loro. A seguito di ciò, e grazie alle donazioni dei Cavalieri tedeschi dell’Ordine del Santo Sepolcro, un secondo piano sta per essere completato. Consisterà principalmente in un centro, diviso in tre sale, che fornirà risorse sufficienti per tutte le attività legate alla parrocchia, un luogo appropriato per raduni di giovani di tutte le età e tutte le organizzazioni cattoliche e un locale riservato esclusivamente agli scout in modo che possano incontrarsi e preparare i loro eventi principali. Il piano superiore ospiterà anche un deposito per sedie, tavoli e attrezzature degli scout, una terrazza e un balcone per le attività all’aperto in estate, una cucina di servizio per l’edificio e dei servizi igienici.

In tutto, oltre cento metri quadrati sono stati creati dal dipartimento di ingegneria del Patriarcato latino per servire e arricchire la vita dei parrocchiani di Ein-Arik e delle sue comunità offrendo loro un luogo di incontro e di attività settimanali.

Vivien Laguette