Un centro sociale e per il tempo libero destinato ai giovani di Taybeh

Published: May 09 Tue, 2017

Un centro sociale e per il tempo libero destinato ai giovani di Taybeh Available in the following languages:

 

TAYBEH – Per rispondere al bisogno di attività organizzate per i giovani e i bimbi del villaggio, la parrocchia di Taybeh inaugurerà prossimamente un centro sociale e per il tempo libero.

Su iniziativa di padre Johnny Abu Khalil, parroco latino della cittadina, sarà presto inaugurato un centro sociale destinato ai giovani dagli 8 ai 25 anni. Nei mesi che hanno seguito il suo ingresso in parrocchia, nell’unica cittadina interamente cristiana della Palestina, padre Johnny ha verificato che, nel tempo non dedicato ad attività scolastiche, c’era scarsità di proposte destinate ai giovani. In molti casi, essi occupano il tempo libero sulla strada a fumare e bere seduti nelle automobili, facendo tardi la notte. Uno studio, condotto insieme tra parrocchia e Patriarcato latino, ha mostrato come la assenza di luoghi per il divertimento favorisca situazioni del genere. Al riguardo è necessario anche rilevare l’innegabile problema economico che affligge molti giovani di questa cittadina palestinese: poche opportunità di lavoro, la chiusura dei Territori e scarse risorse finanziarie.

Questo nuovo centro ha dunque la prospettiva di ricreare un collegamento sociale tra i giovani per guardare al futuro. Il centro disporrà di una sala giochi, di una biblioteca, di un giardino e di una caffetteria. Una equipe di animatori assicurerà l’accoglienza e la proposta di attività quotidiane. I giovani potranno coinvolgersi direttamente nella struttura proponendosi, anche con retribuzione, per la gestione della caffetteria. Anche le famiglie saranno benvenute per godere del giardino parrocchiale: un modo amichevole per placare tensioni e favorire la pace. La caffetteria sarà aperta a tutti perché ciascuno possa beneficiare di un ambiente sano, propizio all’inserimento professionale dei giovani.

Questo progetto è collegato al Patriarcato latino, l’Ufficio Progetti del Patriarcato è alla ricerca di sostegno finanziario per completare la realizzazione del centro destinato a offrire ai giovani un ambiente sereno. Quanto alle famiglie, potranno trovare una certa pace interiore e ravvivare la fiamma della speranza grazie a questo luogo di scambio.

Vivien Laguette