Giovani palestinesi alla Giornate della Gioventù a Roma

Published: April 12 Wed, 2017

Giovani palestinesi alla Giornate della Gioventù a Roma Available in the following languages:

ROMA – La Giornata della Gioventù si celebra a livello locale, diocesano e parrocchiale, ogni anno, durante la Domenica delle Palme. Ogni tre anni, è solennemente celebrato in tutto il mondo, con il Papa, in un paese scelto. Nel 2016 la Giornata della Gioventù si svolse a Cracovia e la prossima sarà a Panama.

In occasione della 32° Giornata della Gioventù, il Dicastero per i laici, Sezione Giovani, ha organizzato quest’anno a Roma (alla Mater Ecclesiae) un forum internazionale di 5 giorni, dal 5 al 9 aprile 2017, il cui tema è stato «Da Cracovia a Panama, il Sinodo in marcia con i giovani». Don Tony Zghendi, assistente dei giovani del Vicariato latino di Nazareth, Wissam Abu Zhaia di Nazareth e Mughannam Gneim, leader dei giovani della Palestina, hanno partecipato a nome del Patriarcato latino e della Terra Santa.

I giovani che hanno partecipato sono stati quasi 300, in rappresentanza di quasi 100 paesi. Chiese del Medio Oriente hanno potuto mandare tredici delegati da Libano, Terra Santa, Iraq, Emirati Arabi Uniti, Golfo ed Egitto.

L’obiettivo della conferenza è stato triplice: preparare la Chiesa al Sinodo dei vescovi sul tema «i giovani, la fede e il discernimento vocazionale» che si terrà nel mese di ottobre 2018; valutare l’esperienza della GMG di Cracovia (luglio 2016); prepararsi per la GMG di Panama del gennaio 2019.

Il programma si è incentrato su tre aree: assemblee generali, in cui sono intervenuti i responsabili del Sinodo dei Vescovi, delle diocesi di Cracovia e Panama, così come il Dicastero per i Laici; incontri per gruppi di condivisione in cui i leader nazionali, i giovani regionali e locali, hanno potuto esprimere se stessi. In questo contesto don Tony e i nostri giovani sono stati in grado di presentare la loro relazione. E infine momenti liturgici o culturali, come il benvenuto ufficiale da parte del cardinale Kevin Farrell, la serata del concerto dei gruppi Gen Rosso e Gen Verde, la veglia del sabato sera con il Papa in Santa Maria Maggiore, la processione e la Messa, sempre con papa Francesco, durante la Domenica delle Palme. Uno dei gesti più significativi è stato il passaggio della «Croce dei giovani», dai giovani di Cracovia a quelli di Panama, su Piazza San Pietro.

Don Tony Zghendi al suo ritorno a Nazareth, presentando il suo report a mons Marcuzzo, ha dichiarato: «Sono molto contento di aver partecipato a questo forum. Le testimonianze della GMG di Cracovia sono state molto toccanti; la preparazione, ancora lontana ma già ben avviata, della GMG di Panama è incoraggiante; la riflessione che tutta la Chiesa fa sui giovani in preparazione al Sinodo dei Vescovi è letteralmente emozionante. Tutto in questo forum è stato molto gratificante».

Dal nostro corrispondente in Galilea

Foto di T.Z.