AMMAN – Da Lunedi 17 a giovedì 20 ottobre, 42 sacerdoti del Vicariato latino di Amman hanno incontrato – insieme alle Suore del Rosario di Dabouk e di-Fuheis – l’Amministratore Apostolico, mons. Pierbattista Pizzaballa, mons. Maroun Lahham, vicario patriarcale per la Giordania e mons. William Shomali che ha predicato il ritiro. Era presente anche il Patriarca emerito mons. Twal.

In questi quattro giorni c’ è stata l’occasione per i sacerdoti di discutere con il vescovo Pizzaballa, Amministratore Apostolico, del suo programma di lavoro.

Questo ritiro è stato punteggiato da varie conferenze su due temi principali:

  • L’alleanza tra Dio e il sacerdote che caratterizza il ministero sacerdotale. Grazie a questo patto speciale, il sacerdote interagirà quotidianamente con il Signore attraverso la preghiera quotidiana e l’ascolto della Parola. Inoltre il Signore accetta di aiutarlo e sostenerlo nel suo ministero. È stata l’occasione per parlare della provvidenza divina nella vita del sacerdote.
  • La preparazione dell’omelia: atto pastorale per eccellenza.

I sacerdoti hanno rinnovato la loro fraternità sacerdotale in un clima di preghiera e di meditazione.

image_print
Designed and Powered by YH Design Studios - www.yh-designstudios.com © 2017 All Rights Reserved
X