GIORDANIA – Sua Maestà il Re Abdullah II ha ricevuto mercoledì, 19 ottobre 2016 presso il Palazzo di Al Husseiniya, mons. Pierbattista Pizzaballa, nominato da papa Francesco Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme.

Nel corso della riunione, cui hanno partecipato Sua Altezza Reale il Principe Ghazi Bin Mohammad, Consigliere speciale di Sua Maestà per gli Affari religiosi e culturali e inviato personale del re, mons. Maroun Lahham vescovo vicario patriarcale in Giordania e padre George, Cancelliere del Patriarcato latino, il re ha riconosciuto che i cristiani sono parte integrante di questa regione. Ha inoltre evidenziato il ruolo e il contributo dei cristiani nella conservazione dei luoghi santi di Gerusalemme, aggiungendo che questo richiede grandi sforzi per proteggere la loro presenza e preservare la loro identità.

Re Abdullah ha sottolineato l’importanza di mantenere il dialogo tra i seguaci di diverse religioni per rafforzare i valori della tolleranza e della convivenza. Ha anche espresso il suo apprezzamento per gli sforzi compiuti da papa Francesco in questo senso.

Da parte sua, mons. Pierbattista Pizzaballa ha accolto gli sforzi di Sua Maestà il Re Abdullah per rinsaldare la pace e la sicurezza nel mondo, il dialogo, la tolleranza e il rispetto tra i popoli.

Fonte: Jordan News Agency – Petra

image_print
Designed and Powered by YH Design Studios - www.yh-designstudios.com © 2017 All Rights Reserved
X